Crea sito
Il ricettario della domenica

Torta fredda allo yogurt

Ingredienti:

  • 280 g biscotti secchi
  • 170 g burro fuso
  • 30 g zucchero di canna
  • 500 ml yogurt bianco
  • 60 ml latte
  • 200 ml panna per dolci
  • 12 g gelatina in fogli

Procedimento

Per la base: tritare i biscotti e unirli al burro fuso e allo zucchero di canna. Cospargere il composto in un ruoto a cerniera, precedentemente foderato con la carta forno, e appiattire bene fino a formare una base compatta. Lasciare in frigo mentre si prepara la crema.

Per la crema: mettere la gelatina a bagno in acqua fredda per almeno 10 minuti; nel frattempo, in una ciotola montare la panna e tenerla da parte. In un pentolino, riscaldare il latte, senza farlo bollire, e sciogliervi dentro la gelatina ben strizzata. A questo punto, in un’altra ciotola versare lo yogurt e la gelatina e amalgamare bene; aggiungere infine la panna e mescolare con una spatola dall’alto verso il basso.

Assemblaggio: quando la crema sarà compatta, prendere la base di biscotto dal frigo e cospargervi sopra il composto di yogurt e panna. Livellare bene e riporre in frigo per almeno 5/6 ore. Una volta trascorso il tempo necessario, togliere il ruoto a cerniera e decorare a piacere.

Note:

  • Questa è la ricetta base, ma se volete dare un sapore specifico alla torta basterà usare uno yogurt dal sapore che vi piace invece di quello bianco. Per la torta in foto, ad esempio, ho usato lo yogurt al cocco e l’ho decorata con biscottini al cocco e cioccolato fondente; altre volte l’ho fatta al limone o ai frutti di bosco decorandola ovviamente con i frutti appropriati 😊;
  • Se usate panna non zuccherata, potete aggiungervi 50 g di zucchero a velo;
  • Le dosi vanno bene per un ruoto di 24/26 cm altrimenti potete fare anche delle monoporzioni nei bicchierini, sono molto sfiziose per un buffet;
  • Il tempo di riposo è lungo ma in ogni caso consiglio sempre di farla il giorno prima – perché così si assesta meglio – e guarnirla un’oretta prima di servirla. Al massimo preparatela la mattina presto per la sera.